Kimeo & Kasui – Anna Maria Castelli – Tratto dal Concept album (R)esistere


Oggi, dopo lo spettacolo a cui ho assistito ieri sera e di cui ho ampiamente parlato con il mio post “notturno”, mi è venuta la voglia di creare un piccolo video a commento delle parole di questo brano, Kimeo e Kasui. La storia contenuta in questa canzone, purtroppo, è una storia vera ed è stato solo grazie al racconto fatto da Alex Zanotelli, prete no-global, in uno dei suoi libri se tutto questo è venuto alla luce.

Un breve passaggio dal libro dello stesso Zanotelli:

Volti… volti di ragazze bruciate… di bimbi…

Kasui, una bimba di 7 anni, Kimeo un bimbo di quattro, figli di mamma Minoo, una splendida donna, stroncata dall’Aids lo scorso gennaio. Insieme con padre Antonio avevamo condiviso la cena dello scorso Natale con mamma Minoo e i due bimbi! Morta la mamma, i due bimbi sono rimasti con la sorella Ndinda, di soli quattordici anni, anche lei minata dall’Aids che la stroncò poco dopo, lasciando i due bimbi in balia di se stessi. Questa tragedia familiare li spinse ad un gesto folle. L’undici aprile, Kasui, tenendo stretto per mano Kimeo, si portò sul ciglio del dirupo che sovrasta il grande acquitrino che divide Korogocho dalla discarica. Kasui tentava di trascinare nell’acqua il fratellino che però cercava di contrastare la sorellina dal compiere il folle gesto. Furono salvati da una donna che passava di là. Ce li portò a casa. Decidemmo di chiedere alle suore di Madre Teresa se potevano accettarli. Li accompagnai di persona tenendoli per mano e scrutando quelle due creature per capirci qualcosa… Ma cosa c’è di così demoniaco a Korogocho da portare due bimbi che si aprono alla vita al suicidio? Non dimenticherò mai il volto di quei bimbi…

 

Ho cercato tutto il materiale possibile per cercare di commentare con le immagini le parole di questo brano e mi scuso per la scarsa risoluzione che le foto da me scelte hanno come resa nel video su youtube ma per me ciò che più contava era  lasciare una piccola traccia di una piccola storia che, almeno per una volta, ha avuto un lieto fine. Kimeo e Kasui, per fortuna, ce l’hanno fatta.

Buona visione e…buon ascolto a tutti voi

Annunci

2 commenti su “Kimeo & Kasui – Anna Maria Castelli – Tratto dal Concept album (R)esistere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...