Anna Maria Castelli in concerto al Teatro Rossini di Lugo


teatro-rossini

 

 

Sarà al Teatro Rossini di Lugo che Anna Maria Castelli, accompagnata dal chitarrista argentino Adriàn Fioramonti ed il fisarmonicista Thomas Sinigaglia, presenterà il suo “Viaggio nella canzone d’autore”. All’interno della rassegna “ERF in winter” Anna Maria Castelli renderà omaggio ai grandi cantautori della cosiddetta “scuola genovese”. Un vero e proprio viaggio attraverso canzoni come Bocca di rosa di De André, Via con me di Conte o la bellissima Ritornerai di Bruno Lauzi, un repertorio di una popolarità straordinaria ma, al tempo stesso, reso nuovo grazie all’esecuzione ed interpretazione di colei che ormai viene considerata, a tutti gli effetti, un’interprete raffinata e unica nel suo genere. La teatralità di Anna Maria Castelli infatti, caso unico e straordinario di “cantattrice”, restituisce alla parola il ruolo di protagonista mettendo in luce le sfumature più nascoste  creando nuove suggestioni. Non mancheranno alcuni brani originali, frutto della collaborazione con grandi autori come Alessandro Hellmann e Abner Rossi, che hanno dato vita all’ultimo CD edito da Maremosso “Se io ho perso…chi ha vinto?”.

 

140821-laverdi-bacalov-113

Annunci

Playlist Youtube


In segno di profondo ringraziamento e riconoscenza per chi ha perso un bel po’ di tempo a rintracciare video che, confesso, io per prima non ricordavo neanche più di avere, ecco la playlist contenente una bella ed intensa panoramica della mia carriera…fino ad oggi.

Grazie!!

 

http://youtu.be/Cho8KIQpEjQ?list=PLz4x2z6SYbDaxOj8i-Mdo0gFnUFP2_0IA

 

 

 

Anna Maria Castelli – Di cosa parliamo quando parliamo d’amore – CD “Se io ho perso…chi ha vinto?”


lib2cd.ai

 

 

Il prossimo 6 Febbraio, alle ore 17.00 all’Auditorium del Suffragio di Lucca, la presentazione del CD “Se io ho perso…chi ha vinto?” con Anna Maria Castelli e la fisarmonica di Thomas Sinigaglia.  Il concerto è organizzato dall’Associazione Musicale Lucchese.

Una splendida occasione per visitare questa città piena di eventi e di buona musica!

Una piccola anteprima

Anna Maria Castelli a Prossima Fermata (LA7) il 14 dicembre 2012


Il 14 dicembre prossimo, dopo Omnibus, alle ore 1:00 del mattino, Anna Maria Castelli accompagnata dal fisarmonicista Thomas Sinigaglia parlerà al giornalista Federico Guiglia, conduttore della trasmissione e ai telespettatori della sua ultima produzione discografica “Se io ho perso…chi ha vinto?”, estratto dall’omonimo spettacolo interamente originale ispirato al teatro canzone di Giorgio Gaber firmato Abner Rossi/Mario Berlinguer.

Anna Maria racconterà alcuni passaggi della creazione del disco ma anche aneddoti legati alla sua lunga, intensa e fruttuosa vita professionale. Ad accompagnarla in studio il poliedrico fisarmonicista, anch’esso presente nel CD edito da Maremosso Edizioni di Roma, Thomas Sinigaglia.

Un appuntamento da non perdere!

Foto Anna Maria Thomas Vancouver

 

LA7

Anna Maria Castelli canta Bartali


Sempre da “C’est toujours la même chanson – dedicato ai cantautori della scuola genovese” un’altra “chicchina” di Paolo Conte, Bartali

http://www.annamariacastelli.org

Anna Maria Castelli – Dolcenera


Dolcenera, di Fabrizio De André, rivisitata nel CD dedicato ai cantautori della “scuola genovese”.

http://www.annamariacastelli.org

Bocca di rosa


Uno dei brani del mio CD “C’est toujours la même chanson” – dedicato ai cantautori della scuola genovese.

E’ stato anche grazie a questo disco che il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, mi ha insignita dell’Onorificenza di Cavaliere dell’ “Ordine al merito” della Repubblica italiana per meriti artistici, per aver utilizzato le canzoni di questi straordinari cantautori per promuovere e diffondere la lingua italiana nel mondo attraverso la canzone d’autore.

Non posso quindi che ringraziare tutti i musicisti che hanno contribuito a questo successo artistico ed umano.

Anna Maria Castelli interpreta “Carillon” dal CD (R)esistere


Questo Cd è nato, ormai 6 anni fa, in Finlandia, registrato esattamente (fortunatamente in estate 🙂 presso il Dipartimento di Musicologia dell’Università di Helsinki. Un gruppo di docenti (tutti giovani e dinamici, più o meno come qui da noi), di diverse nazionalità (in questo caso il videomaker è peruviano ma hanno collaborato cinesi, finlandesi, lituani, italiani ed estoni), hanno deciso di costruire questo video per accompagnare uno dei brani contenuti nel CD, Carillon.

E’ stata, al momento, la mia unica esperienza pop e mi è piaciuta particolarmente, tanto che, ancora oggi, mi piace “postare” qualche ricordo.

Ecco a voi, quindi…Carillon!

My funny Valentine – Anna Maria Castelli – Dal CD 24K Gold “Something to remember” – Fonè


Questa sera un’altra “perla” estratta dal CD  in superaudio, pubblicato da Fonè di Giulio Cesare Ricci nel 2006 (ristampato in soli 496 esemplari al mondo in versione 24K Gold e anche in vinile),  “Something to remember – Prima che il tempo cambi”, della cui nascita e straordinario successo ho ampiamente parlato in un mio post di gennaio.

La fisarmonica di Gianni Coscia e il pianoforte di Renato Sellani nell’assolo di questo brano sono, a mio modesto avviso, un piccolo capolavoro.

Buon weekend a tutti… all’erta vari permettendo!

Maddalena – Anna Maria Castelli


Alcuni anni fa ho avuto il piacere di conoscere Carlo Faiello, al Festival dei Popoli Mediterranei di Bisceglie,  crocevia di culture, di popoli, di influenze musicali, un vero festival dei popoli.

Lui vive a Napoli, città in cui mi riconosco profondamente da sempre sia per le origini campane di mio padre sia per la straordinaria familiarità che sento con quella città.

Quando mi ha proposto quindi di interpretare alcuni brani, fra cui questa bellissima Maddalena, in sostituzione di Lina Sastri per una registrazione, mi sono sentita onorata e felice. E’ vero, avevo interpretato già altri brani del repertorio della canzone napoletana ma, in questo caso, si trattava di composizioni originali e ben interpretati da musicisti di tutto rispetto. Con un po’ di soggezione ho registrato cinque tracce il cui risultato  porto sempre nel cuore;  ogni tanto mi piace però aprirlo per offrire uno di questi brani, quello a cui tengo particolarmente visto il tema: chi è stato al sud, chi lo ha frequentato un po’ ha sicuramente incontrato una Maddalena, personaggio sapientemente evocato dalla penna di Carlo Faiello, testuale e musicale.

Buon ascolto a tutti voi, amici cari.