canzone francese

SOUS LE CIEL DE PARIS – OMAGGIO A EDITH PIAF

 

Manifesto Siberia Sous le ciel de Paris

 

Il recital, dedicato al repertorio di Edith Piaf, rappresenta un vero e proprio spettacolo teso a “trasportare” l’ascoltatore verso le  atmosfere francesi della prima metà del novecento. Questo grazie sia all’originale interpretazione della protagonista sia alle sue doti di narratrice che racconta questa grande icona della canzone francese attraverso piccoli aneddoti sulla sua vita.

Un vero e proprio miracolo di modernità reso possibile dalle straordinarie qualità vocali ed interpretative e anche dalle suggestive armonie, appositamente composte per Anna Maria Castelli e l’organico da lei scelto.

In Italia è stato portato in scena con I Virtuosi Italiani, sia nella loro formazione cameristica, sia in quintetto e in tour sia nel 2011 che nel 2012 in varie regioni della Siberia.

Le formazioni possono andare dal trio (voce, chitarra e fisarmonica) al quartetto per arrivare ad ensemble da camera (archi + flauto + chitarra + fisarmonica)

 

Programma di sala

Comme moi  (Delecluse – Selis – Monnot)

La foule  (Rivgauche – Cabral)

Les amants d’un jour  ((Delecluse – Selis – Monnot)

Les feuilles mortes   (Prevert – Kosma)

Milord  (Moustaki – Monnot)

Padam padam (Glanzberg – Contet)

Mon Dieu (Vaucaire – Dumont)

Mon manège a moi (Constantin – Glanzberg)

Non, Je ne regrette rien  (Vaucaire – Dumont)

Sous le ciel de Paris  (Drejac – Giraud)

L’accordeoniste  (Elmer)

Cri du coeur  (Prevert – Crolla)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...