Meraviglioso – Anna Maria Castelli canta Domenico Modugno


Nel 1998 la mia prima produzione discografica dedicata a Mimmo, Singing Modugno. Tanti anni di concerti in Italia e nel mondo e la preziosa partecipazione al Montreux Jazz Festival. A distanza di 20 anni, in un clima decisamente più maturo, con uno dei miei vecchi compagni di viaggio, il batterista Stefano Rapicavoli che all’epoca aveva affiancato Stefano De Bonis negli arrangiamenti, abbiamo deciso di ripercorrere alcuni dei brani più significativi di uno dei padri della canzone italiana, dando spazio anche a brani meno noti, non ultimo “Cosa sono le nuvole”, scritto da Pier Paolo Pasolini e musicato da Domenico Modugno per il corto “Capriccio all’italiana”. Al mio fianco i miei due compagni di viaggio che da anni condividono con me ogni nuova avventura musicale, il chitarrista argentino Adriàn Fioramonti ed il talentuoso fisarmonicista Thomas Sinigaglia.

Insieme abbiamo dato vita a questo CD per me straordinariamente rappresentativo di ciò che volevo intendere e comunicare e di questo devo ringraziare Modugno, i suoi testi poetici talvolta sottovalutati a favore delle sue magnifiche interpretazioni melodiche e agli arrangiamenti di questi musicisti che hanno vestito elegantemente questa mia nuova creatura.

Ecco “Meraviglioso”, brano d’apertura del CD registrato allo studio Jambona Lab che ringrazio sentitamente per aver sensibilmente colto l’essenzialità della nostra strumentazione sottolineandone i colori. Grazie anche alla Azzurra Music, partner disponibile ed attento

Annunci

Concerto per il giorno della memoria: E come potevamo noi cantare


p1140476

Giornata della memoria

E come potevamo noi cantare?

Anna Maria Castelli, letture e canto

Thomas Sinigaglia, fisarmonica – Adriàn Fioramonti, chitarra

MARTEDI 24 GENNAIO, ORE 21.00

Kilometrozero – Circolo Ricreativo culturale 25 aprile – Via Bronzino 117 – Firenze

Apericena ore 19.30

Concerto ore 21.00

Ingresso: apericena + concerto € 15,00

concerto € 10,00

– – – – – – – –

GIOVEDI 26 GENNAIO, ORE 21.15

Teatro Alfieri – Sala Pastrone – Via Al Teatro, 2 – Asti

Anna Maria Castelli offre il suo personale omaggio ad uno degli eventi più tragici che hanno segnato e segnano tuttora la storia del mondo intero. Per farlo ha scelto i testi di uno dei testimoni più rappresentativi, Primo Levi, affiancato dal grande poeta Salvatore Quasimodo, non dimenticando però di dedicare alla musica ampio spazio, quello spazio negato e sostituito da un silenzio muto dal quale solo le grida di dolore potevano innalzarsi.

Musiche e testi che contengono le voci di denuncia della banalità di un male programmato ma anche voci che evocano un mondo nuovo, un mondo liberato. A Pietà l’è morta, Auschwitz, Quei briganti neri, si aggiungono nuove voci, quasi a comporne una unica, corale piena di speranza e d’amore come quella di  Leonard Cohen con la sua Dance me to the end of love, o il Cantico dei Cantici di Milly, il canto tradizionale di Jerusalem of gold insieme alla struggente ninna nanna Cinquecento catenelle d’oro.

Un mondo quasi onirico reso possibile dalle atmosfere evocative create dalla voce di Anna Maria Castelli, dalla fisarmonica di Thomas Sinigaglia e dalla chitarra di Adriàn Fioramonti, atmosfere che vi prenderanno per mano accompagnandovi nel ricordo della memoria e del cuore, permettendo anche a chi non ne è stato diretto testimone di raccogliersi intorno a tutte quelle voci spente, a tutte le vite ignobilmente spezzate, in un unico, grande abbraccio.

 

Anna Maria Castelli in “Sous le ciel de Paris – Omaggio a Edith Piaf” per Ospita la cultura©


Anna Maria Castelli e Thomas Sinigaglia - Vancouver 2009

Anna Maria Castelli e Thomas Sinigaglia – Vancouver 2009

 

 

 

Amici carissimi,

ecco il prossimo appuntamento di “Ospita la cultura©”

 

domenica 31 gennaio, ore 17.00

un gradito ritorno… a casa di Laura a Firenze, in Via Ximenes, 71 (ricordate? quella che fu la casa di Margherita Hack)

Sous le ciel de Paris – Omaggio a Edith Piaf

Anna Maria Castelli – voce

Thomas Sinigaglia – fisarmonica

Per informazioni e prenotazioni

ospitalacultura@gmail.com – Tel. 347 3621127

 

Il recital dedicato a Edith Piaf, crea un percorso  fra i brani più interessanti e popolari della grande icona della canzone francese.

Un vero e proprio miracolo di modernità reso possibile sia dalle straordinarie qualità vocali ed interpretative di Anna Maria Castelli sia dai suggestivi, raffinati arrangiamenti composti appositamente per lei dal M° Palazzani, che trasportano l’ascoltatore nelle tipiche atmosfere francesi della prima metà del ‘900. Ad accompagnarla lo straordinario fisarmonicista Thomas Sinigaglia, suo abituale compagno di viaggio nei numerosi e versatili progetti dell’artista.

In Italia, nella versione originale composta per solisti e orchestra d’archi, è stato portato in scena con I Virtuosi Italiani, sia nella loro formazione cameristica che in quintetto e in tour, nel 2011 e 2012, in varie regioni della Siberia con la State Philarmonic Chamber Orchestra of Novosibirsk e l’ensemble diretto dal M° Alexander Shendrik.

Anna Maria Castelli canta Edith Piaf a Firenze


LIMONAIA DI VILLA STROZZI, FIRENZE

DOMENICA 27 SETTEMBRE ORE 21.00

 

Anna Maria Castelli - Roma - Foto Masciovecchio

Sarà la splendida Limonaia di Villa Strozzi, restaurata dal Poggi, a Firenze, la cornice che domenica 27 settembre alle ore 21.00 ospiterà il concerto di Anna Maria Castelli, Sous le ciel de Paris. Un omaggio alla grande icona della canzone francese Edith Piaf, in occasione del centenario della sua nascita. Ad accompagnarla nelle emozionanti atmosfere delle più belle canzoni della Piaf il fisarmonicista Thomas Sinigaglia ed il chitarrista argentino Adriàn Fioramonti. Un appuntamento a cui non si può mancare!

25 e 26 luglio: Anna Maria Castelli e il suo omaggio a Edith Piaf al Castello di Soiano del Lago e “Viaggio nella canzone d’autore” al Museo del Bosco di Roverè Veronese


images-2 12.24.19

 

Sabato 25 luglio, alle ore 21.00, nella suggestiva cornice del Castello di Soiano del Lago, “Sous le ciel de Paris – Omaggio a Edith Piaf”, un viaggio nel repertorio della fantastica icona per ricordare  l’irripetibilità di un mito che quest’anno celebra il centenario della nascita. Milord, Padam padam, Non, je ne regrette rien, La vie en rose…le più belle canzoni di Edith interpretate dalla voce di Anna Maria Castelli, accompagnata dal fisarmonicista Thomas Sinigaglia e dal chitarrista argentino Adriàn Fioramonti.

anna-maria-due-mani.jpg

 

Domenica, 26 Luglio, ore 17.00 al Museo del Bosco di Roverè Veronese, sempre al fianco di Adriàn Fioramonti e Thomas Sinigaglia in “Viaggio nella canzone d’autore”, le canzoni dei cantautori della “scuola genovese” rivisitate come solo una “cantattrice” può fare

 

I miei prossimi concerti….


Anna Maria Castelli - Vilnius 2008

Anna Maria Castelli

 

Qualche anteprima concertistica estiva. Per i dettagli visitate la pagina

“…prossimi concerti”.

Vi terrò aggiornati!

 

Armonie sotto la Rocca – Castello di Soiano del lago – 25 luglio

 

images-2 12.24.19

 

Lessiniafest 2015 – 26 luglio

 

 

images-2

 

Tivoli Festival – 5 agosto

1_l

Piccolo Tetro del Baraccano (Bologna) – 6 agosto

images-3

Festival Internazionale della Fisarmonica – Castelfidardo – 18 settembre

images-4

Auditorium G. Di Vittorio – Milano- 21 novembre

Unknown

Anna Maria Castelli in “Sous le ciel de Paris – Omaggio a Edith Piaf”


 

 

Giovedi 7 maggio, ore 21.00

2015_locandina Donne In-Canto

 

Sous le ciel de Paris – Omaggio a Edith Piaf

Anna Maria Castelli, Adriàn Fioramonti, Christian Riganelli

All’interno della Rassegna “Donne In-Canto” al  Centro Giovanile Don Bosco (Fraz.Ravello) a Parabiago, il fantastico mondo della grande icona francese, Edith Giovanna Gassion, alias Piaf evocato attraverso un repertorio ormai patrimonio della memoria collettiva di tutti noi come Milord, Padam Padam, Non, je ne regrette rien, per citarne alcuni, arrangiati per la voce di Anna Maria Castelli. Al suo fianco il chitarrista Adriàn Fioramonti ed il fisarmonicista Christian Riganelli

 

Venerdi 8 maggio, ore 21.00

SAN BARNABA   X GIORNATE LUIS BACALOV ANNA MARIA CASTELLI

La meravigliosa avventura del tango

Anna Maria Castelli, Luis Bacalov

All’interno della rassegna “Note di Franciacorta”, nella Sala Guido Berlucchi a Borgonato di Corte Franca, i due artisti celebrano il loro decimo anno di collaborazione ad un progetto che riesce ancora oggi a rivisitare con grande freschezza il tango, da Gardel a Piazzolla, da Discepolo a Manzi senza dimenticare certo le grandi composizioni originali e le originali trascrizioni del Premio Oscar Luis Bacalov

Sergio Staino, Anna Maria Castelli e Adriàn Fioramonti in Assassination tango



Locandina Assassination tango Staino

Al Teatro Piermarini di Matelica il prossimo 21 febbraio, alle ore 21.15, con Sergio Staino e Adriàn Fioramonti parleremo un po’ di tango. Staino disegnerà con i suoi racconti la poetica e le “letras de tango” affidando all’interpretazione della mia voce e alla chitarra di Adriàn il compito di trasportarvi nelle atmosfere di questo straordinario mondo.

 

matelica

Teatro Piermarini, Matelica

 

 

 

Anna Maria Castelli in “Com’è profondo il mare – Dalla in jazz”


 

 

 

Anche se l’affanno e gli impegni di questi primi giorni di gennaio mi hanno impedito di trovare il tempo per pubblicarlo, mi sembra doveroso segnalare ciò che, ormai e con grande successo, è accaduto. E’ il mio sito ufficiale e trovo giusto lasciarne traccia. Grazie agli amici del Teatro Pedrazzoli di Fabbrico che hanno ospitato questa serata magica dedicata al grande Lucio!

Teatro-Pedrazzoli

Sabato 10 gennaio, ore 21.00 al Teatro Pedrazzoli di Fabbrico

Lucio Dalla, il cantante
Lucio Dalla, il compositore
Lucio Dalla il pianista, il clarinettista, il sassofonista…
Lucio Dalla il poeta
Lucio Dalla il capocomico
Lucio Dalla il regista teatrale
Lucio Dalla e …

quasi 50 anni di musica italiana d’autore.

Tutte le migliori canzoni come Quale allegria, Anna e Marco, Cosa sarà, Tango, Futura, solo per citarne alcune, rilette e reinterpretate dalla voce assolutamente “sui generis” di Anna Maria Castelli accompagnata da Simone Guiducci alla chitarra e Achille Succi al clarinetto e sax.

Piccole scoperte…..


140821-laverdi-bacalov-113

 

Oggi ricercando il link di un mio vecchio video ho scoperto con grande sorpresa una bellissima playlist contenente 110 miei video. Un collage di una parte della mia vita artistica che, confesso, mi ha emozionata. Credo sia stato frutto di una mera operazione automatica fatta da youtube. Comunque sia danno davvero il senso della mia passione autentica per ciò che faccio, per la mia voglia di cambiare sempre repertori e sperimentarmi in cose nuove. Forse rappresenta quella cosa chiamata “maturità artistica”!