Concerto per il giorno della memoria: E come potevamo noi cantare


p1140476

Giornata della memoria

E come potevamo noi cantare?

Anna Maria Castelli, letture e canto

Thomas Sinigaglia, fisarmonica – Adriàn Fioramonti, chitarra

MARTEDI 24 GENNAIO, ORE 21.00

Kilometrozero – Circolo Ricreativo culturale 25 aprile – Via Bronzino 117 – Firenze

Apericena ore 19.30

Concerto ore 21.00

Ingresso: apericena + concerto € 15,00

concerto € 10,00

– – – – – – – –

GIOVEDI 26 GENNAIO, ORE 21.15

Teatro Alfieri – Sala Pastrone – Via Al Teatro, 2 – Asti

Anna Maria Castelli offre il suo personale omaggio ad uno degli eventi più tragici che hanno segnato e segnano tuttora la storia del mondo intero. Per farlo ha scelto i testi di uno dei testimoni più rappresentativi, Primo Levi, affiancato dal grande poeta Salvatore Quasimodo, non dimenticando però di dedicare alla musica ampio spazio, quello spazio negato e sostituito da un silenzio muto dal quale solo le grida di dolore potevano innalzarsi.

Musiche e testi che contengono le voci di denuncia della banalità di un male programmato ma anche voci che evocano un mondo nuovo, un mondo liberato. A Pietà l’è morta, Auschwitz, Quei briganti neri, si aggiungono nuove voci, quasi a comporne una unica, corale piena di speranza e d’amore come quella di  Leonard Cohen con la sua Dance me to the end of love, o il Cantico dei Cantici di Milly, il canto tradizionale di Jerusalem of gold insieme alla struggente ninna nanna Cinquecento catenelle d’oro.

Un mondo quasi onirico reso possibile dalle atmosfere evocative create dalla voce di Anna Maria Castelli, dalla fisarmonica di Thomas Sinigaglia e dalla chitarra di Adriàn Fioramonti, atmosfere che vi prenderanno per mano accompagnandovi nel ricordo della memoria e del cuore, permettendo anche a chi non ne è stato diretto testimone di raccogliersi intorno a tutte quelle voci spente, a tutte le vite ignobilmente spezzate, in un unico, grande abbraccio.

 

Annunci