Anna Maria Castelli, Quartiere latino e Firenze Vocal Ensemble – 27 settembre Misa criolla


 

manifesto-misa-criolla-empoli

 

MARTEDI 27 SETTEMBRE ORE 21.00

 

Si terrà nella suggestiva cornice della Chiesa di S.Stefano ad Empoli  il concerto dedicato ai grandi poeti dell’America latina e la Misa criolla di Ariel Ramirez. I miei compagni di viaggio saranno, ancora una volta, i Quartiere latino (Adriàn Fioramonti, chitarra, Giulio D’Agnello cajon e charango, Stefano Macrillò tiple colombiano, cuatro e quena e Vittorio Fioramonti al contrabbasso) e il Firenze Vocal Ensemble magistralmente diretti dal M° Ennio Clari.

Ecco il programma

manifesto-misa-criolla-empoli-2a

Da non perdere!

Annunci

Anna Maria Castelli e Quartiere latino in “La Misa Criolla di Ariel Ramirez e i poeti dell’America latina”


15 maggio, ore 18.00 – Limonaia Villa Strozzi, Firenze

Concerto Natale 2014 - Pergola

 

Quartiere latino nasce dall’amore e dalla passione dei componenti per l’America latina e i suoi grandi interpreti e compositori. il chitarrista argentino Carlos Adriàn Fioramonti, raffinato e versatile musicista proveniente dal Jazz e dal Tango Argentino; il polistrumentista Giulio D’Agnello, docente e studioso di Musica Etnica; Stefano Macrillò, polistrumentista, appassionato da sempre alla cultura ispanoamaricana sia musicale che letteraria; il giovanissimo, talentuoso Vittorio FIoramonti, contrabbassista eclettico e disposto ad esplorare tutti i territori musicali, non ultimo quello latinoamericano dove affondano le sue origini.
Dall’incontro con la cantattrice Anna Maria Castelli nasce una proficua e duratura collaborazione che ha portato alla nascita del progetto Poeti dell’America latina, uno straordinario viaggio che percorre l’intero continente dalla Nueva Trova Cubana, con i suoi esponenti più rappresentativi, Silvio Rodriguez e Pablo Milanès, dal Joropo suonato con il cuatro venezolano al tiple colombiano e al charango degli altipiani andini, dalle stupende canzoni di Violeta Parra, che il pubblico italiano conobbe e apprezzò grazie agli Inti-Illimani, alla zamba argentina, alle musiche di Ariel Ramirez, alle interpretazioni di Mercedes Sosa.
Inevitabile l’incontro con la bellissima Misa criolla di Ariel Ramirez.
Sul palco per questo suggestivo viaggio, insieme ai Quartiere latino e Anna Maria Castelli il Firenze Vocal Ensemble, diretto dal M° Ennio Clari

Per chi non conoscesse la Misa criolla, è un’opera musicale per solista, coro e gruppo che utilizza gli strumenti musicali tradizionali propri del continente latinoamericano tra i quali quelli dei nativi. Di ispirazione religiosa e folcloristica, fu composta ed incisa nel 1964.
Ramirez musicò la traduzione ufficiale in lingua spagnola, approvata dalla Commissione Liturgica per l’America Latina, del testo delle preghiere che compongono la messa, traduzione nata nell’ottica della nuova riforma liturgica costituita dal Concilio Vaticano II.
L’opera è costituita da una fusione tra il genere classico e popolare e ci consegna uno stile unico. Essa integra in sé la perfetta coniugazione, nel reciproco rispetto di due mondi.
L’opera è stata interpretata da artisti di tutto il mondo tra i quali José Carreras e Mercedes Sosa (Grammy latino)

Ingresso: € 10,00 – Info e prenotazioni
347 3621127 oppure ospitalacultura@gmail.com

I prossimi appuntamenti estivi di Anna Maria Castelli


Amici carissimi, spero di farvi cosa gradita con un riassunto dei prossimi concerti in Italia 🙂 Cliccate qui sotto

http://wp.me/P26OId-5s

Arrivederci!

Anna Maria Castelli in concerto a Firenze il 31 dicembre 2013


castelli ferré

 

E’ a Firenze che il prossimo 31 Dicembre, alle ore 22,30, Anna Maria Castelli terrà il suo concerto “Hop…la leggerezza” accompagnata dalla chitarra di Giulio D’Agnello. Un viaggio nella canzone d’autore a lei tanto congeniale senza dimenticare “Farfalle e rose”, bellissimo libro di poesie di Abner Rossi del quale non mancherà di recitare qualche brano.

Per informazioni telefonate al 347 3621127

Anna Maria Castelli allo Stadttheater di Bolzano il 3 dicembre 2013 –


 

 

 

 

theater-aussen-fotooskardariz

 

 

saal-hinten-tiri-fotooskardariz

 

 

Martedi 3 dicembre, alle ore 21:00, allo Stadttheater di Bolzano all’interno del cartellone “La musa leggera”, Anna Maria Castelli presenterà Hop…la leggerezza, un concerto che è anche un viaggio di memoria e di poesia lungo le illusioni, le speranze, l’ironia, i sorrisi, le emozioni dolciamare dell’Italia del dopoguerra riflesse dalle canzoni indimenticabili di Lucio Battisti, Fabrizio De Andrè, Lucio Dalla, Bruno Lauzi, Enzo Jannacci, Paolo Conte, Sergio Endrigo, Gipo Farassino, Ivano Fossati e naturalmente Giorgio Gaber (a dieci anni dalla scomparsa).

 E proprio Gaber dà il titolo (Hop…la leggerezza) a questo spettacolo di alta caratura, modellato in parole e musica lungo un percorso teatrale tra microcosmi della Leggerezza.

 Anna Maria Castelli, protagonista di splendidi progetti (dalla canzone francese al Jazz, al Tango argentino, interprete straordinaria di Léo Ferré, collaboratrice del Premio Oscar Luis Bacalov) disegna, racconta e canta un itinerario delizioso – storico e attualissimo – con tre strumentisti di valore assoluto: Marco Cremaschini al pianoforte e Thomas Sinigaglia alla fisarmonica, già suoi compagni nella bellissima produzione discografica edita da Maremosso, “Se io ho perso…chi ha vinto?”, ai quali si aggiunge la sensibilità e l’eleganza musicale di Giulio D’Agnello, impegnato alla chitarra e al cajon.

 

Anna Maria Castelli all’Archivio di Stato di Asti venerdì 15 novembre, ore 21.30


p.a.m. trio ABNER

P.A.M. trio in “Poeti dell’America latina”

Anna Maria Castelli, voce – Giulio D’Agnello, cajon, charango, voce, strumenti a fiato – Adriàn Fioramonti, chitarra

Venerdi 15 novembre, alle ore 21.30 alla Sala del coro “B.Alfieri” dell’Archivio di Stato di Asti, ospite della rassegna “Asti in concerto”, P.A.M. trio presenterà “Poeti dell’America latina”, un viaggio straordinario all’interno della Canzone d’Autore Ispano-Americana, le sue scuole più prestigiose, i suoi autori ed interpreti più significativi.

Poeti dell’America latina nasce dall’intenzione di ricordare un altro tragico 11 settembre, quello del 1973, quando un golpe militare sanguinoso e crudele pose fine al mandato e alla vita di Salvador Allende, il Presidente democraticamente eletto dal popolo cileno. Un dramma che ha compiuto quarant’anni, del quale non  si può né si deve perdere la memoria. 

Un concerto che percorre l’intero continente, dalla Nueva Trova Cubana con i suoi esponenti più rappresentativi come Silvio Rodriguez e Pablo Milanès, alle stupende canzoni di Victor Jara e Violeta Parra che il pubblico italiano conobbe e apprezzò grazie agli Inti-Illimani, alla zamba argentina, alle musiche di Ariel Ramirez, alle interpretazioni di Mercedes Sosa.

Conducono questo straordinario viaggio tra canzone e poesia, tre appassionati interpreti di questo meraviglioso universo sonoro: la cantattrice Anna Maria Castelli, figura di primissimo piano nell’ambito della Canzone d’autore e del Teatro Canzone, il chitarrista argentino Carlos Adriàn Fioramonti, raffinato e versatile musicista proveniente dal Jazz e dal Tango argentino e il polistrumentista Giulio D’Agnello, docente e studioso di Musica Etnica che impiega nello spettacolo parte della  gamma degli strumenti a corda tradizionali sudamericani come il cajon, il cuatro venezolano e il charango.

Assolutamente da non perdere!

 

Anna Maria Castelli in concerto: “Poeti dell’America latina”


p.a.m. trio ABNER

Ritorna “Pomeridiana”presso la Chiesa di S.Bartolomeo a Monte Oliveto, a Firenze

Alle ore 17,30 di domenica 3 novembre il p.a.m. trio, composto da Anna Maria Castelli alla voce, Giulio D’Agnello al charango, cajon e strumenti a fiato e Adriàn Carlos Fioramonti alla chitarra, presenteranno in concerto “Poeti dell’America latina”.

La modalità è sempre la stessa: una rapida visita guidata alla bellissima chiesa di S.Bartolomeo, momento musicale e, a seguire, un brindisi.

Non è previsto nessun biglietto d’ingresso ma solo una libera offerta alla chiesa che, come immaginate, richiede molte cure.

Per poter approntare anche qualche “sfiziosità” è gradita una gentile conferma.

Ecco la presentazione:

Questo progetto nasce dall’intenzione di ricordare un altro tragico 11 settembre, quello del 1973 quando un golpe militare

sanguinoso e crudele pose fine al mandato e alla vita di Salvador Allende, il Presidente democraticamente eletto dal popolo

cileno.

Un dramma che compie quarant’anni, del quale non si può né si deve perdere la memoria.

Poeti dell’America latina  percorre l’intero continente dalla Nueva Trova Cubana, con i suoi esponenti più rappresentativi,

Silvio Rodriguez e Pablo Milanès, dal Joropo suonato con il cuatro venezolano al tiple colombiano e al charango degli altipiani

andini.

Testi recitati di Pablo Neruda, Gabrièla Mistral,  Alfonsina Storni, José Marti uniti ai brani indimenticabili di Violeta Parra e Victor

Jara passando attraverso la nueva canciòn chilena ma non solo: un viaggio straordinario all’interno della Canzone d’Autore Ispano-

Americana, le sue scuole più prestigiose, i suoi autori ed interpreti più significativi.

Tre gli appassionati interpreti di questo meraviglioso universo sonoro: la Cantattrice Anna Maria Castelli, figura di primissimo

piano nell’ambito della Canzone d’Autore e del Teatro Canzone, il chitarrista Carlos Adriàn Fioramonti, raffinato e versatile

musicista proveniente dal Jazz e dal Tango Argentino ed il polistrumentista Giulio D’Agnello, docente e studioso di Musica etnica.

Come raggiungerci: passata Piazza Pier Vettori e imboccando Viale Aleardo Aleardi, dopo pochi metri sulla destra troverete una strada, via di MonteOliveto (solitamente c’è il cinema estivo Chiardiluna ma l’insegna attualmente è coperta). Prendetela e cominciate a salirla fino a quando non vi troverete sulla destra l’indicazione “strada senza uscita” e “Monastero Monte Oliveto”. Girate a destra e arrivate fino al muro in pietra con il cartello giallo indicante “Chiesa di S. Bartolomeo”. Girate e arrivate fino al cancello. Lì sarete arrivati!

Sul navigatore inserite: via di Monte Oliveto 72/a

Tenete comunque a portata di mano il numero 347 3621127  per eventuali difficoltà o ulteriori indicazioni