Anna Maria Castelli e i suoi prossimi concerti…


Com'è profondo il mare Lucio Dalla in jazz Quartet

 

Auditorium Di Vittorio Camera del Lavoro di Milano

Atelier Musicale 2015 – 2016 – 21 novembre, ore 17,30

Dalla in jazz – Com’è profondo il mare

Anna Maria Castelli, voce – Simone Guiducci, chitarra – Fausto Beccalossi, fisarmonica – Achille Succi, clarinetto e sax

Presentare su un palco il mito di Lucio Dalla senza banalizzare l’istrione, senza mortificare il poeta, senza umiliare la straordinaria caratura musicale e, soprattutto, senza ferire lo spirito ingenuo di quest’uomo e artista, è una sfida che richiede audacia, preparazione e senza dubbio un pizzico di saggia pazzia.

Per raccogliere questa sfida Anna Maria Castelli riunisce sapientemente intorno alla sua figura di interprete musicisti di primo piano della scena jazzistica nazionale ed internazionale come il chitarrista Simone Guiducci, il clarinettista Achille Succi ed il fisarmonicista Fausto Beccalossi.

Moltiplicando i rimandi musicali, che vanno dal jazz alla canzone d’autore (quegli stessi che hanno fatto del suo CD dedicato ai cantautori della “scuola genovese” una delle più interessanti produzioni discografiche e che le è valsa l’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana conferitale dal Presidente Giorgio Napolitano per meriti artistici), tra frammenti poetici e teatrali e abbandoni alla grande melodia italiana di cui Dalla rimane uno dei maggiori interpreti e caposcuola al fianco di Domenico Modugno e Gino Paoli,  costruisce ancora una volta un caleidoscopio di  musiche colte e popolari che Lucio, con il suo spirito avventuroso, avrebbe sicuramente apprezzato.

 

bacast-bra

Teatro Piermarini – Matelica (Macerata)

Stagione 2015 – 2016 – 28 novembre, ore 21.00

La meravigliosa avventura del tango

Luis Bacalov, pianoforte – Anna Maria Castelli, voce

Il progetto “La meravigliosa avventura del tango” vede protagonisti il pianista, compositore e Direttore d’Orchestra argentino Luis E. Bacalov, già premio oscar per la colonna sonora del film con Massimo Troisi, Il Postino e Anna Maria Castelli, voce stabile della produzioni tango di Bacalov ma anche protagonista, al fianco di Giorgio Albertazzi, dello spettacolo teatrale “Borges in tango”.

Una breve ma intensa “storia del tango” tracciata attraverso un repertorio straordinario dedicato a grandi autori come Gardel, Villoldo, Discepolo, Piazzolla,  una elegante e raffinata rivisitazione di questi due grandi artisti che, con la loro sensibilità e cifra stilistica, sono riusciti a mantenere intatte e, al tempo stesso, rinnovare, le composizioni che hanno accompagnato intere generazioni di oltre Oceano.

 

bacast-bra

Auditorium al Duomo – Firenze

Ospita la cultura©

3 dicembre, ore 21.00

La meravigliosa avventura del tango

Luis Bacalov, pianoforte – Anna Maria Castelli, voce

Il progetto “La meravigliosa avventura del tango” vede protagonisti il pianista, compositore e Direttore d’Orchestra argentino Luis E. Bacalov, già premio oscar per la colonna sonora del film con Massimo Troisi, Il Postino e Anna Maria Castelli, voce stabile della produzioni tango di Bacalov ma anche protagonista, al fianco di Giorgio Albertazzi, dello spettacolo teatrale “Borges in tango”.

Una breve ma intensa “storia del tango” tracciata attraverso un repertorio straordinario dedicato a grandi autori come Gardel, Villoldo, Discepolo, Piazzolla,  una elegante e raffinata rivisitazione di questi due grandi artisti che, con la loro sensibilità e cifra stilistica, sono riusciti a mantenere intatte e, al tempo stesso, rinnovare, le composizioni che hanno accompagnato intere generazioni di oltre Oceano.

Suoni d'Irlanda duo

Ospita la cultura©

A casa di…Delphine 🙂 a Firenze

20 dicembre, ore 17.00

Suoni d’Irlanda

Anna Maria Castelli, voce – Stefano Corsi, arpa celtica

Quando i Celti per la prima volta misero piede in Irlanda Dana, dea madre d’Irlanda, li accolse cantando l’alfabeto segreto degli alberi e la sua rivelazione d’amore sciolse le corde dell’arpa del bardo Amergin. Suonando insieme all’arco che sfiora le corde, la voce e l’arpa hanno tramandato nel tempo i segreti degli abbellimenti della musica irlandese, i canti che raccontano, fra storia e leggenda, il fascino di una terra che fu abitata dai druidi, dai poeti, dai bardi. E quando, in tempi in cui il possesso di strumenti musicali divenne proibito, fu ancora con la voce che si poté continuare a raccontare della vita, della morte, dell’amore e accompagnare il piede che si muove nella frenesia della danza.

Anna Maria Castelli e Stefano Corsi presentano un percorso intessuto di arie, canzoni e ritmi che evocano le atmosfere struggenti e i ritmi coinvolgenti di quelle storie e di quelle leggende.

Anna Maria Castelli in “Com’è profondo il mare – Dalla in jazz”


 

 

 

Anche se l’affanno e gli impegni di questi primi giorni di gennaio mi hanno impedito di trovare il tempo per pubblicarlo, mi sembra doveroso segnalare ciò che, ormai e con grande successo, è accaduto. E’ il mio sito ufficiale e trovo giusto lasciarne traccia. Grazie agli amici del Teatro Pedrazzoli di Fabbrico che hanno ospitato questa serata magica dedicata al grande Lucio!

Teatro-Pedrazzoli

Sabato 10 gennaio, ore 21.00 al Teatro Pedrazzoli di Fabbrico

Lucio Dalla, il cantante
Lucio Dalla, il compositore
Lucio Dalla il pianista, il clarinettista, il sassofonista…
Lucio Dalla il poeta
Lucio Dalla il capocomico
Lucio Dalla il regista teatrale
Lucio Dalla e …

quasi 50 anni di musica italiana d’autore.

Tutte le migliori canzoni come Quale allegria, Anna e Marco, Cosa sarà, Tango, Futura, solo per citarne alcune, rilette e reinterpretate dalla voce assolutamente “sui generis” di Anna Maria Castelli accompagnata da Simone Guiducci alla chitarra e Achille Succi al clarinetto e sax.

I miei ultimi concerti e….


Ok, complice il caldo e un cambiamento di vita non indifferente, ho “tralasciato” i miei appuntamenti più recenti.  Riassumo qui quelli di luglio per poi passare ai prossimi 😉

– 15 Luglio – Limonaia di Villa Strozzi, Firenze

Ha debuttato il P.A.M. trio, composto da me, Adriàn Fioramonti alla chitarra e Giulio D’Agnello agli strumenti a corda (tiple colombiano, cuatro venezolano, flauti vari e cajon) con il suo omaggio al quarantennale del golpe cileno: Poeti dell’America latina. Un viaggio attraverso i testi più rappresentativi di Violeta Parra, Victor Jara, Silvio Rodriguez, magicamente interpretati nel corso degli anni dalle voci di Isabel e Angel Parra, Mercedes Sosa. Non abbiamo però voluto trascurare altre voci, quelle dei grandi poeti che hanno fatto dell’esilio un viaggio introspettivo considerevole: Gabriela Mistral, Alfonsina Storni, solo per citarne alcuni.

Immagine

– 20 Luglio – Castello di Torrechiara (Parma)

Ancora una volta al fianco del mio mentore e, ormai dopo dieci anni di costruttiva collaborazione, grande e stimato amico, Luis Bacalov nella nostra “La meravigliosa avventura del tango”. Una serata magica, fra le mura del cortile del Castello di Torrechiara, baciati da una luna fantastica

 

Immagine

 

 

– 26 luglio – Cortile del Conservatorio Dell’Abaco di Verona

“Sous le ciel de Paris”, un bellissimo esperimento quello “imbastito” dai docenti e allievi (violino, viola, violoncello e contrabbasso) del Conservatorio ai quali si sono aggiunti una fisarmonica e una chitarra per regalare ai numerosissimi intervenuti momenti di autentica emozione. Una prima parte per sola voce e fisarmonica dedicata a Brel, Becaud, Prévèrt, Trenet e un secondo tempo con alcune  fra le più belle canzoni di Edith Piaf reinterpretate in modo unico grazie agli arrangiamenti elaborati dal M° Alessandro Palazzani per questo organico.

Immagine

– 1 agosto – Corte delle Sculture della Biblioteca Lazzerini di Prato

Anche qui un incontro unico e nuovo. Le donne della Camerata Strumentale di Prato, anche qui con l’integrazione dei preziosi Thomas Sinigaglia alla fisarmonica e Simone Guiducci alla chitarra, mi hanno accompagnata in questo viaggio attraverso 15 canzoni della grande icona della canzone popolare francese: Edith Piaf.

Così, Sous le ciel de Paris, ancora una volta ha costretto il pubblico intervenuto ad una standing ovation dedicata a tutti gli artisti in scena, a tutti coloro che per una sera hanno dato tutta l’anima per rendere omaggio ad una grande artista ma, soprattutto, per dare a questo repertorio tutta l’eleganza e la sensibilità interpretativa che, grazie a grandi “penne” come Glanzberg, Monnot e…la stessa Piaf, queste canzoni meritano. Non una copia, non un clone, semplicemente un’ “altra” Piaf.

 

Immagine

Bocca di rosa


Uno dei brani del mio CD “C’est toujours la même chanson” – dedicato ai cantautori della scuola genovese.

E’ stato anche grazie a questo disco che il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, mi ha insignita dell’Onorificenza di Cavaliere dell’ “Ordine al merito” della Repubblica italiana per meriti artistici, per aver utilizzato le canzoni di questi straordinari cantautori per promuovere e diffondere la lingua italiana nel mondo attraverso la canzone d’autore.

Non posso quindi che ringraziare tutti i musicisti che hanno contribuito a questo successo artistico ed umano.

Anna Maria Castelli interpreta “Via con me”


Un video che, forse, ho trascurato ma che stasera, colta un po’ da nostalgia, ho deciso di “caricare” su youtube per mostrarvelo.

Entrate in questo amore buio…pieno di musiche!

Un caro saluto a tutti e una buona domenica.

Una “prova” sulla spiaggia di Ipanema – Anna Maria Castelli, Simone Guiducci


 

Certo che se uno deve preparare un progetto su Nelson Cavaquinho è difficile immaginare un altro posto per   “ispirarsi”

🙂

A flor e o espinho sulla spiaggia di Ipanema, con Simone Guiducci alla chitarra e le riprese di Salvatore Solimeno che ha curato anche le traduzioni in italiano dei testi del re del samba canzone.

Per noi è un bellissimo ricordo… anche e soprattutto per l’informalità della situazione!

Buona domenica a tutti

Anna Maria Castelli alla rassegna “Musica e arte sacra a Verona” – 19 aprile 2012


 

Cliccando troverete l’appuntamento del 19 aprile con I Virtuosi Italiani, Anna Maria Castelli alla voce,  Thomas Sinigaglia alla fisarmonica e Simone Guiducci alla chitarra. Ecco il comunicato.

Dopo il grande successo riscosso in Sala Maffeiana nel 2009, I Virtuosi italiani hanno deciso di ospitare nuovamente nel loro prestigioso cartellone, dedicato alla musica e all’arte sacra, “Sous le ciel de Paris – Omaggio a Edith Piaf”.

Ancora una volta le note dei brani più significativi del repertorio di Edith Piaf , abilmente eseguite dall’Ensemble e dalla voce straordinariamente  virtuosa di Anna Maria Castelli, accompagneranno l’ascoltatore in una Parigi intensa e suggestiva.

Un appuntamento da non mancare.