21 FEBBRAIO GABER… DOPO GABER – IL TEATRO CANZONE DI ANNA MARIA CASTELLI CON L’ORIGINALE “SE IO HO PERSO… CHI HA VINTO?”


DOMENICA 21 FEBBRAIO, ORE 17.30

SPAZIO MUSICA DELLA CASA DEL POPOLO “25 APRILE”

VIA BRONZINO 117, FIRENZE

GABER … DOPO GABER

Manifesto 21:2

Per la prima volta a Firenze lo spettacolo originale di Teatro canzone a firma Abner Rossi e Mario Berlinguer

“SE IO HO PERSO… CHI HA VINTO?”

Sulle orme di Giorgio Gaber, ideatore insieme a Sandro Luporini dello straordinario genere Teatro-canzone, Anna Maria Castelli offre uno sguardo al femminile sulle relazioni di coppia, umane e sulla società attuale, fra monologhi e canzoni, senza trascurare emozioni ed ironia.

Anna Maria Castelli, invitata come artista del teatro canzone alla prima edizione del Festival Giorgio Gaber da Dalia Gaberchic, ha rappresentato lo spettacolo in molti teatri italiani fra i quali, per ben dieci giorni consecutivi, il Teatro dei Comici, a Roma

Prenotazione obbligatoria telefonando al 347 3621127  o scrivendo a ospitalacultura@gmail.com

Annunci

Sergio Staino, Anna Maria Castelli e Adriàn Fioramonti in Assassination tango



Locandina Assassination tango Staino

Al Teatro Piermarini di Matelica il prossimo 21 febbraio, alle ore 21.15, con Sergio Staino e Adriàn Fioramonti parleremo un po’ di tango. Staino disegnerà con i suoi racconti la poetica e le “letras de tango” affidando all’interpretazione della mia voce e alla chitarra di Adriàn il compito di trasportarvi nelle atmosfere di questo straordinario mondo.

 

matelica

Teatro Piermarini, Matelica

 

 

 

Anna Maria Castelli e Luis Bacalov il 31 gennaio al Teatro Traetta di Bitonto


teatrotraetta

Teatro Comunale “Tommaso Traetta” – Bitonto, Bari

E’ in questa bellissima cornice che il prossimo 31 gennaio, alle ore 21.00, Protea Production presenterà il concerto di Anna Maria Castelli e Luis Bacalov, in occasione del decennale della loro prolifica ed intensa collaborazione. Protagonista “La meravigliosa avventura del tango”, un recital intenso che partendo da alcune rielaborazioni ma anche composizioni originali del M° Bacalov (Premio Oscar per le bellissime musiche del film con Massimo Troisi, Il Postino), eseguiti per piano solo, approderà ai tanghi più belli dei  grandi miti come Gardel, Discepolo, Manzi,  Astor Piazzolla, interpretati dalla magica voce di Anna Maria Castelli

SAN BARNABA   X GIORNATE LUIS BACALOV ANNA MARIA CASTELLI

Anna Maria Castelli in “Com’è profondo il mare – Dalla in jazz”


 

 

 

Anche se l’affanno e gli impegni di questi primi giorni di gennaio mi hanno impedito di trovare il tempo per pubblicarlo, mi sembra doveroso segnalare ciò che, ormai e con grande successo, è accaduto. E’ il mio sito ufficiale e trovo giusto lasciarne traccia. Grazie agli amici del Teatro Pedrazzoli di Fabbrico che hanno ospitato questa serata magica dedicata al grande Lucio!

Teatro-Pedrazzoli

Sabato 10 gennaio, ore 21.00 al Teatro Pedrazzoli di Fabbrico

Lucio Dalla, il cantante
Lucio Dalla, il compositore
Lucio Dalla il pianista, il clarinettista, il sassofonista…
Lucio Dalla il poeta
Lucio Dalla il capocomico
Lucio Dalla il regista teatrale
Lucio Dalla e …

quasi 50 anni di musica italiana d’autore.

Tutte le migliori canzoni come Quale allegria, Anna e Marco, Cosa sarà, Tango, Futura, solo per citarne alcune, rilette e reinterpretate dalla voce assolutamente “sui generis” di Anna Maria Castelli accompagnata da Simone Guiducci alla chitarra e Achille Succi al clarinetto e sax.

Viaggio nella canzone d’autore….Anna Maria Castelli, Adriàn Fioramonti, Thomas Sinigaglia


Piccoli souvenirs del bellissimo viaggio nella canzone d’autore al Teatro Rossini di Lugo lo scorso 28 novembre, accompagnata dalla chitarra di Adriàn Fioramonti e la fisarmonica di Thomas Sinigaglia. Momenti di poesia pura, piccole ed emozionanti cornici per testi di rara bellezza. Buon ascolto a tutti voi

Ritornerai – Bruno Lauzi

Ragazzo mio – Luigi Tenco 

Il bacio sulla bocca – Ivano Fossati

Senza fine – Gino Paoli

Bocca di Rosa – Fabrizio De André

Mi sono innamorato di te – Luigi Tenco

Anna Maria Castelli in concerto al Teatro Rossini di Lugo


teatro-rossini

 

 

Sarà al Teatro Rossini di Lugo che Anna Maria Castelli, accompagnata dal chitarrista argentino Adriàn Fioramonti ed il fisarmonicista Thomas Sinigaglia, presenterà il suo “Viaggio nella canzone d’autore”. All’interno della rassegna “ERF in winter” Anna Maria Castelli renderà omaggio ai grandi cantautori della cosiddetta “scuola genovese”. Un vero e proprio viaggio attraverso canzoni come Bocca di rosa di De André, Via con me di Conte o la bellissima Ritornerai di Bruno Lauzi, un repertorio di una popolarità straordinaria ma, al tempo stesso, reso nuovo grazie all’esecuzione ed interpretazione di colei che ormai viene considerata, a tutti gli effetti, un’interprete raffinata e unica nel suo genere. La teatralità di Anna Maria Castelli infatti, caso unico e straordinario di “cantattrice”, restituisce alla parola il ruolo di protagonista mettendo in luce le sfumature più nascoste  creando nuove suggestioni. Non mancheranno alcuni brani originali, frutto della collaborazione con grandi autori come Alessandro Hellmann e Abner Rossi, che hanno dato vita all’ultimo CD edito da Maremosso “Se io ho perso…chi ha vinto?”.

 

140821-laverdi-bacalov-113

I prossimi appuntamenti estivi di Anna Maria Castelli


Amici carissimi, spero di farvi cosa gradita con un riassunto dei prossimi concerti in Italia 🙂 Cliccate qui sotto

http://wp.me/P26OId-5s

Arrivederci!

Anna Maria Castelli al Carlo Felice di Genova


 

 

 

 

 

31943_genua_theater_carlo_felice

 

Due appuntamenti al Ridotto del Carlo Felice di Genova: Poeti dell’America latina con Adriàn Fioramonti alla chitarra  il 30 giugno e Sous le ciel de Paris, il 1° luglio, con Thomas Sinigaglia alla fisarmonica e Adriàn Fioramonti, un omaggio alla grande icona della canzone francese, Edith Piaf. Due concerti pieni di suggestive atmosfere rese sicuramente ancor più uniche dalla inconfondibile voce di Anna Maria Castelli.

Inizio concerti ore 20:00

 

 

 

 

 

Video

Anna Maria Castelli interpreta Léo Ferré: La solitudine


castelli-ferre

Un estratto dal mio récital dedicato a Léo Ferré, Fleurs d’amour et d’anarchie, registrato in occasione della mia partecipazione alla prima edizione del Festival Giorgio Gaber nell’ormai lontano 2004

Anna Maria Castelli all’Archivio di Stato di Asti venerdì 15 novembre, ore 21.30


p.a.m. trio ABNER

P.A.M. trio in “Poeti dell’America latina”

Anna Maria Castelli, voce – Giulio D’Agnello, cajon, charango, voce, strumenti a fiato – Adriàn Fioramonti, chitarra

Venerdi 15 novembre, alle ore 21.30 alla Sala del coro “B.Alfieri” dell’Archivio di Stato di Asti, ospite della rassegna “Asti in concerto”, P.A.M. trio presenterà “Poeti dell’America latina”, un viaggio straordinario all’interno della Canzone d’Autore Ispano-Americana, le sue scuole più prestigiose, i suoi autori ed interpreti più significativi.

Poeti dell’America latina nasce dall’intenzione di ricordare un altro tragico 11 settembre, quello del 1973, quando un golpe militare sanguinoso e crudele pose fine al mandato e alla vita di Salvador Allende, il Presidente democraticamente eletto dal popolo cileno. Un dramma che ha compiuto quarant’anni, del quale non  si può né si deve perdere la memoria. 

Un concerto che percorre l’intero continente, dalla Nueva Trova Cubana con i suoi esponenti più rappresentativi come Silvio Rodriguez e Pablo Milanès, alle stupende canzoni di Victor Jara e Violeta Parra che il pubblico italiano conobbe e apprezzò grazie agli Inti-Illimani, alla zamba argentina, alle musiche di Ariel Ramirez, alle interpretazioni di Mercedes Sosa.

Conducono questo straordinario viaggio tra canzone e poesia, tre appassionati interpreti di questo meraviglioso universo sonoro: la cantattrice Anna Maria Castelli, figura di primissimo piano nell’ambito della Canzone d’autore e del Teatro Canzone, il chitarrista argentino Carlos Adriàn Fioramonti, raffinato e versatile musicista proveniente dal Jazz e dal Tango argentino e il polistrumentista Giulio D’Agnello, docente e studioso di Musica Etnica che impiega nello spettacolo parte della  gamma degli strumenti a corda tradizionali sudamericani come il cajon, il cuatro venezolano e il charango.

Assolutamente da non perdere!