Anna Maria Castelli in concerto: Portraits, ritratti di donne note degne di nota


IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DI MUSICA DI FIESOLE

“RITRATTI IN MUSICA”

LUNEDI 16 GENNAIO, ORE 21,00, TEATRO PUCCINI, FIRENZE

GIOVEDI 19 GENNAIO, ORE 21,00, TEATRO DELLE ARTI, LASTRA A SIGNA

 

foto-tutte-scena-portraits2

  NASHIRA PROJECT

Anna Maria Castelli, voce

Alda Dalle Lucche saxofono

Susanna Bertuccioli Arpa

Elida Pali Violoncello

Portraits Ritratti di donne note degne di nota

Germaine Tailleferre , Cathy Berberian, Violeta Parra, Gabriella Bartolomei,                  Malala Yousafzai

 

Testi di Marco Vichi – Musiche di Massimo Buffetti

Composizioni di

G. TAILLEFERRE  LENTO – V. PARRA –  VILLA LOBOS – G. BARTOLOMEI – M.BUFFETTI
Questa produzione della Scuola di Musica di Fiesole, nasce dalla volontà di un gruppo di artisti che, unendo le proprie sensibilità, ha deciso di ritrarre in parole e musica, rispettivamente di Marco Vichi e Massimo Buffetti, le figure di cinque donne straordinarie: Germaine Tailleferre, Cathy Berberian, Violeta Parra, Gabriella Bartolomei e Malala Yousafzai.

L’esecuzione del progetto è stato affidato a quattro artiste altrettanto straordinarie: la cantattrice Anna Maria Castelli, voce recitante e canto, Susanna Bertuccioli, arpa, Alda Dalle Lucche, saxofono, Elida Pali, violoncello

Ne scaturisce un emozionante quadro d’insieme dedicato al valore dei personaggi ritratti e alle difficoltà da tutte loro affrontate per poter arrivare ad esprimersi in libertà.

Il concerto andrà in prima nazionale al Teatro Puccini di Firenze il prossimo lunedi 16 gennaio alle ore 21.00 e, in replica, al Teatro delle Arti di Signa giovedi 19 gennaio, sempre alle 21.00

BIGLIETTI
Posto unico numerato € 10,00
Riduzione € 7,00 (abbonati delle stagioni teatrali di Teatro Puccini, Teatro delle Arti, Teatro Off106, Teatro Fonderia Leopolda e soci Associazione Piccola Compagnia Instabile, allievi Scuola di Musica di Fiesole)
I biglietti sono in vendita nel Circuito Regionale Box Office

Annunci

21 FEBBRAIO GABER… DOPO GABER – IL TEATRO CANZONE DI ANNA MARIA CASTELLI CON L’ORIGINALE “SE IO HO PERSO… CHI HA VINTO?”


DOMENICA 21 FEBBRAIO, ORE 17.30

SPAZIO MUSICA DELLA CASA DEL POPOLO “25 APRILE”

VIA BRONZINO 117, FIRENZE

GABER … DOPO GABER

Manifesto 21:2

Per la prima volta a Firenze lo spettacolo originale di Teatro canzone a firma Abner Rossi e Mario Berlinguer

“SE IO HO PERSO… CHI HA VINTO?”

Sulle orme di Giorgio Gaber, ideatore insieme a Sandro Luporini dello straordinario genere Teatro-canzone, Anna Maria Castelli offre uno sguardo al femminile sulle relazioni di coppia, umane e sulla società attuale, fra monologhi e canzoni, senza trascurare emozioni ed ironia.

Anna Maria Castelli, invitata come artista del teatro canzone alla prima edizione del Festival Giorgio Gaber da Dalia Gaberchic, ha rappresentato lo spettacolo in molti teatri italiani fra i quali, per ben dieci giorni consecutivi, il Teatro dei Comici, a Roma

Prenotazione obbligatoria telefonando al 347 3621127  o scrivendo a ospitalacultura@gmail.com

Anna Maria Castelli recita Léo Ferré: La solitudine


Un estratto dal mio récital Fleurs d’amour et d’anarchie, omaggio a Léo Ferré, registrato in occasione della prima edizione del Festival Teatro Canzone Giorgio Gaber alla Cittadella del Carnevale di Viareggio nell’ormai lontano luglio del 2004

castelli-ferre

 

 

Video

Anna Maria Castelli interpreta Léo Ferré: La solitudine


castelli-ferre

Un estratto dal mio récital dedicato a Léo Ferré, Fleurs d’amour et d’anarchie, registrato in occasione della mia partecipazione alla prima edizione del Festival Giorgio Gaber nell’ormai lontano 2004

Anna Maria Castelli allo Stadttheater di Bolzano il 3 dicembre 2013 –


 

 

 

 

theater-aussen-fotooskardariz

 

 

saal-hinten-tiri-fotooskardariz

 

 

Martedi 3 dicembre, alle ore 21:00, allo Stadttheater di Bolzano all’interno del cartellone “La musa leggera”, Anna Maria Castelli presenterà Hop…la leggerezza, un concerto che è anche un viaggio di memoria e di poesia lungo le illusioni, le speranze, l’ironia, i sorrisi, le emozioni dolciamare dell’Italia del dopoguerra riflesse dalle canzoni indimenticabili di Lucio Battisti, Fabrizio De Andrè, Lucio Dalla, Bruno Lauzi, Enzo Jannacci, Paolo Conte, Sergio Endrigo, Gipo Farassino, Ivano Fossati e naturalmente Giorgio Gaber (a dieci anni dalla scomparsa).

 E proprio Gaber dà il titolo (Hop…la leggerezza) a questo spettacolo di alta caratura, modellato in parole e musica lungo un percorso teatrale tra microcosmi della Leggerezza.

 Anna Maria Castelli, protagonista di splendidi progetti (dalla canzone francese al Jazz, al Tango argentino, interprete straordinaria di Léo Ferré, collaboratrice del Premio Oscar Luis Bacalov) disegna, racconta e canta un itinerario delizioso – storico e attualissimo – con tre strumentisti di valore assoluto: Marco Cremaschini al pianoforte e Thomas Sinigaglia alla fisarmonica, già suoi compagni nella bellissima produzione discografica edita da Maremosso, “Se io ho perso…chi ha vinto?”, ai quali si aggiunge la sensibilità e l’eleganza musicale di Giulio D’Agnello, impegnato alla chitarra e al cajon.

 

Anna Maria Castelli all’Archivio di Stato di Asti venerdì 15 novembre, ore 21.30


p.a.m. trio ABNER

P.A.M. trio in “Poeti dell’America latina”

Anna Maria Castelli, voce – Giulio D’Agnello, cajon, charango, voce, strumenti a fiato – Adriàn Fioramonti, chitarra

Venerdi 15 novembre, alle ore 21.30 alla Sala del coro “B.Alfieri” dell’Archivio di Stato di Asti, ospite della rassegna “Asti in concerto”, P.A.M. trio presenterà “Poeti dell’America latina”, un viaggio straordinario all’interno della Canzone d’Autore Ispano-Americana, le sue scuole più prestigiose, i suoi autori ed interpreti più significativi.

Poeti dell’America latina nasce dall’intenzione di ricordare un altro tragico 11 settembre, quello del 1973, quando un golpe militare sanguinoso e crudele pose fine al mandato e alla vita di Salvador Allende, il Presidente democraticamente eletto dal popolo cileno. Un dramma che ha compiuto quarant’anni, del quale non  si può né si deve perdere la memoria. 

Un concerto che percorre l’intero continente, dalla Nueva Trova Cubana con i suoi esponenti più rappresentativi come Silvio Rodriguez e Pablo Milanès, alle stupende canzoni di Victor Jara e Violeta Parra che il pubblico italiano conobbe e apprezzò grazie agli Inti-Illimani, alla zamba argentina, alle musiche di Ariel Ramirez, alle interpretazioni di Mercedes Sosa.

Conducono questo straordinario viaggio tra canzone e poesia, tre appassionati interpreti di questo meraviglioso universo sonoro: la cantattrice Anna Maria Castelli, figura di primissimo piano nell’ambito della Canzone d’autore e del Teatro Canzone, il chitarrista argentino Carlos Adriàn Fioramonti, raffinato e versatile musicista proveniente dal Jazz e dal Tango argentino e il polistrumentista Giulio D’Agnello, docente e studioso di Musica Etnica che impiega nello spettacolo parte della  gamma degli strumenti a corda tradizionali sudamericani come il cajon, il cuatro venezolano e il charango.

Assolutamente da non perdere!

 

Anna Maria Castelli intervistata da Blu Radio Veneto


Una bellissima intervista ad alto tasso di umanità! Ringrazio Gilles Facchinelli per questa splendida opportunità perchè ci sono interviste e interviste e questa resterà nella mia memoria e nel mio cuore per molto tempo.

Ascolta qualche passaggio cliccando qui

 

Anna Maria Castelli - Vilnius 2008

Anna Maria Castelli – Vilnius 2008

 

Anna Maria Castelli presenta “Se io ho perso…chi ha vinto?” il 6 febbraio 2013 alle ore 17.00


All’Auditorium del Suffragio, a Lucca, accompagnata dalla fisarmonica di Thomas Sinigaglia, il 6 febbraio prossimo alle ore 17.00 presenterò il mio ultimo CD (Maremosso Edizioni) “Se io ho perso…chi ha vinto?”, nel concerto organizzato dall’Associazione Musicale Lucchese dal titolo “Viaggio nella canzone d’autore”

Un viaggio da non perdere!

 

Locandina AML 6 febbraio luccalib2cd.ai

Anna Maria Castelli – Di cosa parliamo quando parliamo d’amore – CD “Se io ho perso…chi ha vinto?”


lib2cd.ai

 

 

Il prossimo 6 Febbraio, alle ore 17.00 all’Auditorium del Suffragio di Lucca, la presentazione del CD “Se io ho perso…chi ha vinto?” con Anna Maria Castelli e la fisarmonica di Thomas Sinigaglia.  Il concerto è organizzato dall’Associazione Musicale Lucchese.

Una splendida occasione per visitare questa città piena di eventi e di buona musica!

Una piccola anteprima