Anna Maria Castelli – Siberian tour – Philharmonic Academy Theatre of Krasnoyarsk


20 dicembre 2012 – Ecco il frutto del sopralluogo nella sala di uno dei più grandi teatri della Siberia: 1500 posti, un palco di oltre 40 metri per 18 e due maxischermi dove scorreranno le immagini durante il mio concerto “Sous le ciel de Paris – Omaggio a Edith Piaf”, accompagnata da I Virtuosi di Krasnoyarsk. Così, dopo tre bellissimi concerti che mi hanno emozionata per lo straordinario calore del pubblico, chiudiamo in bellezza questo tour fantastico sul palco della Philharmonic Academy Theatre of Krasnoyarsk. Il prossimo 23 dicembre, ore 19.00 ora locale 🙂 Qualche foto…

 

Annunci

Anna Maria Castelli – Siberian tour


L’avventura continua…

Finalmente arrivata a Krasnoyarsk dove, dopo giorni di isolamento con i normali mezzi di comunicazione, sono rientrata in possesso di una WI-FI! Oggi è il 21 dicembre. Io sono 7 ore avanti e quindi sono già alle prese con questo “fatidico” e tanto atteso (?) giorno. Per ora non è accaduto niente, salvo godere della bellissima compagnia dei fantastici musicisti con i quali sto condividendo questa straordinaria esperienza umana ed artistica. Due giorni fa abbiamo tenuto il nostro terzo concerto e, dopo la notte passata sulla Transiberiana, siamo arrivati alle 6:30 del mattino a Krasnoyarsk. Qualche ora di sonno e subito in teatro a fare un sopralluogo visto che il concerto si doveva tenere nella Small Concert Hall della Philarmonic Academy e invece, dopo il successo di prevendite che ad oggi ha già superato ampiamente il numero dei posti disponibili (600 i posti contro una prevendita di oltre 850 biglietti) si sono visti costretti a spostarlo nella Big Concert Hall che di posti in verità ne ha 1500. Per festeggiare io e Greta Meda (Protea Production) che mi sta seguendo in questa bellissima avventura, abbiamo deciso di offrire un po’ del nostro talento culinario facendo assaggiare qualche semplice piatto mediterraneo.Dopo risotti e carbonare varie il nostri compagni hanno deciso di alzare bandiera bianca, primo fra tutti Alexander “Petrovich”, boss della Virtuosi of Krasnoyarsk che stasera ha dovuto rinunciare ai vari za zdorovje!

Be’, ormai sono quasi le 3:00 del mattino e vado a fare un po’ di nanna visto che fra circa 5 ore mi verranno a prendere i responsabili di una TV di Krasnoyarsk per una trasmissione che, fortuna vuole, si tiene alle 9.00 del mattino 😦 Nessuna pietà, qui si lavora anche nei day-off. Dopo direttamente in teatro e, se mi lasciano libera, forse nel pomeriggio riesco a pubblicare qualche foto. Per ora posso solo accomiatarmi con questa bellissima scultura in ghiaccio costruita davanti al Museo di Minusinsk di cui non mancherò di inviarvi qualche foto vista la straordinarietà e la bellezza che lo caratterizzano (il museo più importante in tutta la Siberia)

Buona notte per voi e per me….quasi buongiorno!

 

Siberia1

Anna Maria Castelli in Siberia. Prima tappa: Minusinsk


Bene, arrivata a Abakan alle ore 11.00 di stamattina (mentre voi tutti dormivate…qui siamo avanti di ben 7 ore), viaggio verso Minusinsk dove domani terrò il primo concerto. Sono riuscita faticosamente a trovare una wifi perchè qui…be’, qui è bellissimo, tanto freddo (- 35° con un’autonomia di 50 metri a piedi prima del congelamento immediato degli arti inferiori) tanto bianco ma un posto decisamente di altri tempi. Come ha detto Alex, il nostro traduttore: “La tua avventura è appena cominciata!”. Non so se devo prenderlo come un incoraggiamento o come una minaccia. Il tempo saprà sciogliere l’enigma. Domani mattina conferenza stampa e, finalmente, l’incontro con i musicisti, lo splendido ensemble di Alexander Shendrick. Domani sera al Drama Theatre di Minusinsk il primo concerto

 

MINOLTA DIGITAL CAMERA

Buona, calda domenica a tutti voi 🙂 Spero di potervi dare nei prossimi giorni qualche altra notizia, per portarvi un po’ con me in questo tour che si preannuncia, ancora una volta, come una bellissima avventura umana ed artistica.

Anna Maria Castelli a Prossima Fermata (LA7) il 14 dicembre 2012


Il 14 dicembre prossimo, dopo Omnibus, alle ore 1:00 del mattino, Anna Maria Castelli accompagnata dal fisarmonicista Thomas Sinigaglia parlerà al giornalista Federico Guiglia, conduttore della trasmissione e ai telespettatori della sua ultima produzione discografica “Se io ho perso…chi ha vinto?”, estratto dall’omonimo spettacolo interamente originale ispirato al teatro canzone di Giorgio Gaber firmato Abner Rossi/Mario Berlinguer.

Anna Maria racconterà alcuni passaggi della creazione del disco ma anche aneddoti legati alla sua lunga, intensa e fruttuosa vita professionale. Ad accompagnarla in studio il poliedrico fisarmonicista, anch’esso presente nel CD edito da Maremosso Edizioni di Roma, Thomas Sinigaglia.

Un appuntamento da non perdere!

Foto Anna Maria Thomas Vancouver

 

LA7

Anna Maria Castelli in tour in Siberia


krasnoyarsk Siberia

 

 

15 – 24 Dicembre 2012

 

Uno dei tanti paesaggi siberiani che mi appresto a rincontrare. Un tour intenso con musicisti eccezionali sotto ogni profilo, umano ed artistico, gli stessi con i quali ho avuto il piacere di esibirmi lo scorso anno. Abakan, Minusinsk, Zheleznogorsk e Krasnoyarsk le città in cui porteremo le nostre note. E visto che probabilmente non farò in tempo visto che rientrerò il 24, ne approfitto per fare a tutti i miei auguri per le prossime feste. Spero che non mi si congelino le manine così, magari, riesco a fare anche qualche foto e a pubblicarla in viaggio, per tenervi un po’ con me. Un abbraccio a tutti