Anna Maria Castelli canta Edith Piaf a Firenze


LIMONAIA DI VILLA STROZZI, FIRENZE

DOMENICA 27 SETTEMBRE ORE 21.00

 

Anna Maria Castelli - Roma - Foto Masciovecchio

Sarà la splendida Limonaia di Villa Strozzi, restaurata dal Poggi, a Firenze, la cornice che domenica 27 settembre alle ore 21.00 ospiterà il concerto di Anna Maria Castelli, Sous le ciel de Paris. Un omaggio alla grande icona della canzone francese Edith Piaf, in occasione del centenario della sua nascita. Ad accompagnarla nelle emozionanti atmosfere delle più belle canzoni della Piaf il fisarmonicista Thomas Sinigaglia ed il chitarrista argentino Adriàn Fioramonti. Un appuntamento a cui non si può mancare!

Annunci

25 e 26 luglio: Anna Maria Castelli e il suo omaggio a Edith Piaf al Castello di Soiano del Lago e “Viaggio nella canzone d’autore” al Museo del Bosco di Roverè Veronese


images-2 12.24.19

 

Sabato 25 luglio, alle ore 21.00, nella suggestiva cornice del Castello di Soiano del Lago, “Sous le ciel de Paris – Omaggio a Edith Piaf”, un viaggio nel repertorio della fantastica icona per ricordare  l’irripetibilità di un mito che quest’anno celebra il centenario della nascita. Milord, Padam padam, Non, je ne regrette rien, La vie en rose…le più belle canzoni di Edith interpretate dalla voce di Anna Maria Castelli, accompagnata dal fisarmonicista Thomas Sinigaglia e dal chitarrista argentino Adriàn Fioramonti.

anna-maria-due-mani.jpg

 

Domenica, 26 Luglio, ore 17.00 al Museo del Bosco di Roverè Veronese, sempre al fianco di Adriàn Fioramonti e Thomas Sinigaglia in “Viaggio nella canzone d’autore”, le canzoni dei cantautori della “scuola genovese” rivisitate come solo una “cantattrice” può fare

 

Anna Maria Castelli in “Sous le ciel de Paris – Omaggio a Edith Piaf”


 

 

Giovedi 7 maggio, ore 21.00

2015_locandina Donne In-Canto

 

Sous le ciel de Paris – Omaggio a Edith Piaf

Anna Maria Castelli, Adriàn Fioramonti, Christian Riganelli

All’interno della Rassegna “Donne In-Canto” al  Centro Giovanile Don Bosco (Fraz.Ravello) a Parabiago, il fantastico mondo della grande icona francese, Edith Giovanna Gassion, alias Piaf evocato attraverso un repertorio ormai patrimonio della memoria collettiva di tutti noi come Milord, Padam Padam, Non, je ne regrette rien, per citarne alcuni, arrangiati per la voce di Anna Maria Castelli. Al suo fianco il chitarrista Adriàn Fioramonti ed il fisarmonicista Christian Riganelli

 

Venerdi 8 maggio, ore 21.00

SAN BARNABA   X GIORNATE LUIS BACALOV ANNA MARIA CASTELLI

La meravigliosa avventura del tango

Anna Maria Castelli, Luis Bacalov

All’interno della rassegna “Note di Franciacorta”, nella Sala Guido Berlucchi a Borgonato di Corte Franca, i due artisti celebrano il loro decimo anno di collaborazione ad un progetto che riesce ancora oggi a rivisitare con grande freschezza il tango, da Gardel a Piazzolla, da Discepolo a Manzi senza dimenticare certo le grandi composizioni originali e le originali trascrizioni del Premio Oscar Luis Bacalov

Anna Maria Castelli al Carlo Felice di Genova


 

 

 

 

 

31943_genua_theater_carlo_felice

 

Due appuntamenti al Ridotto del Carlo Felice di Genova: Poeti dell’America latina con Adriàn Fioramonti alla chitarra  il 30 giugno e Sous le ciel de Paris, il 1° luglio, con Thomas Sinigaglia alla fisarmonica e Adriàn Fioramonti, un omaggio alla grande icona della canzone francese, Edith Piaf. Due concerti pieni di suggestive atmosfere rese sicuramente ancor più uniche dalla inconfondibile voce di Anna Maria Castelli.

Inizio concerti ore 20:00

 

 

 

 

 

I miei ultimi concerti e….


Ok, complice il caldo e un cambiamento di vita non indifferente, ho “tralasciato” i miei appuntamenti più recenti.  Riassumo qui quelli di luglio per poi passare ai prossimi 😉

– 15 Luglio – Limonaia di Villa Strozzi, Firenze

Ha debuttato il P.A.M. trio, composto da me, Adriàn Fioramonti alla chitarra e Giulio D’Agnello agli strumenti a corda (tiple colombiano, cuatro venezolano, flauti vari e cajon) con il suo omaggio al quarantennale del golpe cileno: Poeti dell’America latina. Un viaggio attraverso i testi più rappresentativi di Violeta Parra, Victor Jara, Silvio Rodriguez, magicamente interpretati nel corso degli anni dalle voci di Isabel e Angel Parra, Mercedes Sosa. Non abbiamo però voluto trascurare altre voci, quelle dei grandi poeti che hanno fatto dell’esilio un viaggio introspettivo considerevole: Gabriela Mistral, Alfonsina Storni, solo per citarne alcuni.

Immagine

– 20 Luglio – Castello di Torrechiara (Parma)

Ancora una volta al fianco del mio mentore e, ormai dopo dieci anni di costruttiva collaborazione, grande e stimato amico, Luis Bacalov nella nostra “La meravigliosa avventura del tango”. Una serata magica, fra le mura del cortile del Castello di Torrechiara, baciati da una luna fantastica

 

Immagine

 

 

– 26 luglio – Cortile del Conservatorio Dell’Abaco di Verona

“Sous le ciel de Paris”, un bellissimo esperimento quello “imbastito” dai docenti e allievi (violino, viola, violoncello e contrabbasso) del Conservatorio ai quali si sono aggiunti una fisarmonica e una chitarra per regalare ai numerosissimi intervenuti momenti di autentica emozione. Una prima parte per sola voce e fisarmonica dedicata a Brel, Becaud, Prévèrt, Trenet e un secondo tempo con alcune  fra le più belle canzoni di Edith Piaf reinterpretate in modo unico grazie agli arrangiamenti elaborati dal M° Alessandro Palazzani per questo organico.

Immagine

– 1 agosto – Corte delle Sculture della Biblioteca Lazzerini di Prato

Anche qui un incontro unico e nuovo. Le donne della Camerata Strumentale di Prato, anche qui con l’integrazione dei preziosi Thomas Sinigaglia alla fisarmonica e Simone Guiducci alla chitarra, mi hanno accompagnata in questo viaggio attraverso 15 canzoni della grande icona della canzone popolare francese: Edith Piaf.

Così, Sous le ciel de Paris, ancora una volta ha costretto il pubblico intervenuto ad una standing ovation dedicata a tutti gli artisti in scena, a tutti coloro che per una sera hanno dato tutta l’anima per rendere omaggio ad una grande artista ma, soprattutto, per dare a questo repertorio tutta l’eleganza e la sensibilità interpretativa che, grazie a grandi “penne” come Glanzberg, Monnot e…la stessa Piaf, queste canzoni meritano. Non una copia, non un clone, semplicemente un’ “altra” Piaf.

 

Immagine

Anna Maria Castelli – Siberian tour – Philharmonic Academy Theatre of Krasnoyarsk


20 dicembre 2012 – Ecco il frutto del sopralluogo nella sala di uno dei più grandi teatri della Siberia: 1500 posti, un palco di oltre 40 metri per 18 e due maxischermi dove scorreranno le immagini durante il mio concerto “Sous le ciel de Paris – Omaggio a Edith Piaf”, accompagnata da I Virtuosi di Krasnoyarsk. Così, dopo tre bellissimi concerti che mi hanno emozionata per lo straordinario calore del pubblico, chiudiamo in bellezza questo tour fantastico sul palco della Philharmonic Academy Theatre of Krasnoyarsk. Il prossimo 23 dicembre, ore 19.00 ora locale 🙂 Qualche foto…

 

Anna Maria Castelli – Siberian tour


L’avventura continua…

Finalmente arrivata a Krasnoyarsk dove, dopo giorni di isolamento con i normali mezzi di comunicazione, sono rientrata in possesso di una WI-FI! Oggi è il 21 dicembre. Io sono 7 ore avanti e quindi sono già alle prese con questo “fatidico” e tanto atteso (?) giorno. Per ora non è accaduto niente, salvo godere della bellissima compagnia dei fantastici musicisti con i quali sto condividendo questa straordinaria esperienza umana ed artistica. Due giorni fa abbiamo tenuto il nostro terzo concerto e, dopo la notte passata sulla Transiberiana, siamo arrivati alle 6:30 del mattino a Krasnoyarsk. Qualche ora di sonno e subito in teatro a fare un sopralluogo visto che il concerto si doveva tenere nella Small Concert Hall della Philarmonic Academy e invece, dopo il successo di prevendite che ad oggi ha già superato ampiamente il numero dei posti disponibili (600 i posti contro una prevendita di oltre 850 biglietti) si sono visti costretti a spostarlo nella Big Concert Hall che di posti in verità ne ha 1500. Per festeggiare io e Greta Meda (Protea Production) che mi sta seguendo in questa bellissima avventura, abbiamo deciso di offrire un po’ del nostro talento culinario facendo assaggiare qualche semplice piatto mediterraneo.Dopo risotti e carbonare varie il nostri compagni hanno deciso di alzare bandiera bianca, primo fra tutti Alexander “Petrovich”, boss della Virtuosi of Krasnoyarsk che stasera ha dovuto rinunciare ai vari za zdorovje!

Be’, ormai sono quasi le 3:00 del mattino e vado a fare un po’ di nanna visto che fra circa 5 ore mi verranno a prendere i responsabili di una TV di Krasnoyarsk per una trasmissione che, fortuna vuole, si tiene alle 9.00 del mattino 😦 Nessuna pietà, qui si lavora anche nei day-off. Dopo direttamente in teatro e, se mi lasciano libera, forse nel pomeriggio riesco a pubblicare qualche foto. Per ora posso solo accomiatarmi con questa bellissima scultura in ghiaccio costruita davanti al Museo di Minusinsk di cui non mancherò di inviarvi qualche foto vista la straordinarietà e la bellezza che lo caratterizzano (il museo più importante in tutta la Siberia)

Buona notte per voi e per me….quasi buongiorno!

 

Siberia1

Anna Maria Castelli in Siberia. Prima tappa: Minusinsk


Bene, arrivata a Abakan alle ore 11.00 di stamattina (mentre voi tutti dormivate…qui siamo avanti di ben 7 ore), viaggio verso Minusinsk dove domani terrò il primo concerto. Sono riuscita faticosamente a trovare una wifi perchè qui…be’, qui è bellissimo, tanto freddo (- 35° con un’autonomia di 50 metri a piedi prima del congelamento immediato degli arti inferiori) tanto bianco ma un posto decisamente di altri tempi. Come ha detto Alex, il nostro traduttore: “La tua avventura è appena cominciata!”. Non so se devo prenderlo come un incoraggiamento o come una minaccia. Il tempo saprà sciogliere l’enigma. Domani mattina conferenza stampa e, finalmente, l’incontro con i musicisti, lo splendido ensemble di Alexander Shendrick. Domani sera al Drama Theatre di Minusinsk il primo concerto

 

MINOLTA DIGITAL CAMERA

Buona, calda domenica a tutti voi 🙂 Spero di potervi dare nei prossimi giorni qualche altra notizia, per portarvi un po’ con me in questo tour che si preannuncia, ancora una volta, come una bellissima avventura umana ed artistica.

Anna Maria Castelli alla rassegna “Musica e arte sacra a Verona” – 19 aprile 2012


 

Cliccando troverete l’appuntamento del 19 aprile con I Virtuosi Italiani, Anna Maria Castelli alla voce,  Thomas Sinigaglia alla fisarmonica e Simone Guiducci alla chitarra. Ecco il comunicato.

Dopo il grande successo riscosso in Sala Maffeiana nel 2009, I Virtuosi italiani hanno deciso di ospitare nuovamente nel loro prestigioso cartellone, dedicato alla musica e all’arte sacra, “Sous le ciel de Paris – Omaggio a Edith Piaf”.

Ancora una volta le note dei brani più significativi del repertorio di Edith Piaf , abilmente eseguite dall’Ensemble e dalla voce straordinariamente  virtuosa di Anna Maria Castelli, accompagneranno l’ascoltatore in una Parigi intensa e suggestiva.

Un appuntamento da non mancare.